Perché l'apertura alle compagnie di assicurazioni straniere farà bene al mercato

 

 



Una delle cose a cui stare attenti quando si cerca l’assicurazione ideale per le proprie necessità è il costo della stessa, in termini di canone mensile o annuale, per poter essere assicurati. La ricerca della giusta compagnia assicurativa deve essere fatta con molta attenzione perché, tra online e “off line”, si riescono a trovare delle tariffe molto vantaggiose, spesso anche più di quelle che si pagano attualmente, pur continuando ad avere la stessa copertura. E’ uno degli aspetti positivi della forte concorrenza che esiste in questo settore.

Dal punto di vista del costo della polizza, un aspetto positivo è l’apertura del mercato assicurativo italiano anche a compagnie straniere. Questo da un lato aumenta la concorrenza, il che spingerà al ribasso, con ogni probabilità, il costo della copertura stessa, mentre dall’altro aumenta anche la tipologia di servizi sottoscrivibili. I vantaggi per il consumatore finale sono indubbi.

I settori che saranno maggiormente influenzati dall’apertura a compagnie assicurative straniere sono quelli dell’assicurazione auto e dell’assicurazione moto, che poi sono anche quelli maggiormente diffusi nel nostro paese.

Tra RC obbligatoria, copertura incendio e furto, polizza Kasko, polizza cristalli per l’auto e possibilità, in caso di imprevisto, di ricevere un mezzo sostitutivo temporaneo, le varie possibilità di scelta che i consumatori avranno, tra compagnie assicurative straniere ed italiane, saranno sempre maggiori e i costi i più contenuti possibile.

Infine, se ci si dovesse chiedere “le assicurazioni straniere sono sicure come quelle italiane?”, la risposta è “si”, professionalità e fiducia sono ai massimi livelli, dunque non ci resta che dare il benvenuto alle compagnie assicurative estere, alla maggior concorrenza e ai più elevati vantaggi per i consumatori finali.