PROGETTI DELLA GENTE

Progetti della Gente è un importante progetto pluriennale civico promosso dalla Fondazione Riccardo Catella. Il progetto si sviluppa a partire dalla visione delle Fondazione e dell'imprenditore Riccardo Catella, al quale la stessa è dedicata. Egli vede al suo centro la compartecipazione e condivisione dell’essere umano in un contesto di qualità del vivere. Nella città di Milano, luogo nel quale la Fondazione Catella  svolge la maggior parte delle sua attività (spesso gli eventi più mondani trovano spazio nel sito specializzato Milano Locali), il programma di Progetti della Gente si delinea come una soluzione per l’interazione sinergica tra cittadini, amministrazioni e associazioni. Essa avviene in una cornice di comune partecipazione ad un progetto di rinnovamento della realtà urbana e del tessuto sociale al quale appartengono queste realtà civiche.

La singole attività del programma di Progetti della Gente,si muovono in questa direzione.

Molte sue iniziative si rivolgono al settore infanzia, proponendo interventi ludico-educativi per i bambini, che hanno l’obiettivo di insegnare loro il valore dell’ambiente in cui vivono e l’importanza del diritto al gioco. La centralità assunta dai più piccoli all’interno dei confini di Progetti della Gente è dovuta al futuro ruolo che essi assumeranno, di portatori dei valori dell’essere umano e di pilastri della società di domani.

Oltre all’interessante progetto didattico-ambientale  MiColtivo, che si trova per ora in una fase pilota, ma con l’ambizione di essere presto duplicato in tutta Italia, la Fondazione Catella supporta, altre iniziative come quella del Parco dei Diritti dei Bambini. Essa consiste nella costruzione di un parco giochi ad opera di 7 designers internazionali, che lo hanno costruito in modo che potesse essere accessibile a tutti i bimbi, anche a quelli con disabilità.

Progetti delle Gente comprende anche le attività di riqualificazione delle aree verdi, che stava molto a cuore a Riccardo Catella e che viene ora partata avanti dal figlio Manfredi e dalla compagna Kelly Russel Catella, e un progetto sperimentale di collaborazione tra gli abitanti del quartiere Isola di Milano, il Comune e altre entità pubbliche, volto a valorizzare il monumento ai caduti dell’isola da cui il quartiere prende il nome.