Come scegliere l'assicurazione evitando le truffe

 

 

Quando ci si trova a scegliere un’assicurazione auto, si entra in un calderone di offerte e di proposte dalle quali può essere difficile districarsi. Come fare per poter essere certi di non incappare in qualche truffa, con tutto quello che ne consegue?
La prima ed unica regola universalmente valida è di porre attenzione a quello che si fa e a quello che si sta acquistando. Bisogna sempre stare vigili nello scegliere un’assicurazione che sia abilitata ad operare in Italia. Come fare? Basta consultare il registro unico degli intermediari assicurativi e cercare l’assicurazione o l’intermediario con cui si sta pensando di stipulare la polizza. Se tale soggetto è nella lista si può procedere con tranquillità, in caso contrario è meglio stare attenti. Non è ovviamente detto che in questo secondo caso l’assicurazione auto sia una truffa, ma solo che l’intermediario non è abilitato a svolgere la professione. Meglio, quindi, diffidare. Questo controllo va fatto “obbligatoriamente” sia se ci si rivolge a compagnie straniere, in maniera da verificare che siano abilitate ad operare nel nostro paese, sia quando ci si rivolge a dei broker.
Bisogna inoltre porre attenzione al fatto che compagnie assicurative o broker siano abilitati ad operare nel ramo assicurativo di cui si ha bisogno.
Meglio evitare le offerte o le proposte “troppo belle per essere vere”, perché nessuno regala niente per niente.
Se si dovessero avere dei dubbi, si può fare in due modi: evitare ed optare per una compagnia di assicurazione conosciuta, oppure chiedere direttamente in Polizia o presso i Carabinieri, loro sapranno sicuramente aiutarti a scoprire la verità.